Robert De Niro rischia la bancarotta

Robert De Niro rischia la bancarotta dopo che si è trovato costretto ad accettare diverse pretese della moglie, dalla quale si sta separando, dato che continua a “sperperare denaro in abiti di Stella McCartney e in anelli con brillanti del valore di oltre un milione di dollari”. A riportarlo è la sua legale Caroline Krauss, che durante un’udienza a Manhattan, ha attaccato duramente Grace Hightower, la moglie di De Niro, che è anche madre di due dei suoi sei figli.

“De Niro – riporta il Daily Mail – ha 77 anni, e non dovrebbe essere costretto a lavorare a questo ritmo forsennato, sei giorni a settimana e dodici ore al giorno, perché costretto a farlo. Potrebbe ammalarsi, e la festa è finita”, queste le parole pronunciate della Krauss durante l’udienza, alla quale hanno partecipato anche De Niro e la Hightower.

Al centro del processo la somma che l’attore le avrebbe dovuto dare una volta finalizzato il divorzio. Si parla di cifre altissime, dato che la somma iniziale di 375mila dollari al mese è stata poi ridotta a centomila. Il legale dell’attore ha ribadito però che Caroline ha speso circa 1,67 milioni di dollari nel 2019 per acquisti personali, oltre un anello con diamante costato 1,2 milioni.

L’avvocato di Caroline, Kevin McDonough, ha negato queste somme, sostenendo che Robert De Niro ha continuato a “spendere milioni e milioni” per le sue proprietà immobiliari, e anche utilizzando “l’elicottero per andare in Connecticut a fare colazione”, o nel “prendere voli privati per andare a trovare i suoi amici”. Dichiarazioni anch’esse smentite dalla controparte durante il processo.

Tags: Caroline Krauss , Grace Hightower , Robert De Niro