Roberto Maroni è morto: addio all’ex segretario della Lega, aveva 67 anni

Addio a Roberto Maroni. Nella notte l’ex segretario della Lega è scomparso all’età di 67 anni, dopo una lunga malattia. Ad annunciarlo è stata la famiglia sul suo profilo Facebook. «Questa notte alle 4.00 il nostro caro Bobo ci ha lasciati. A chi gli chiedeva come stava, anche negli ultimi istanti, ha sempre risposto “bene”. Eri così Bobo, un inguaribile ottimista. Sei stato un grande marito, padre e amico», recita il post, a cui succede una citazione di Emily Dickinson: «Chi è amato non conosce morte, perché l’amore è immortalità, o meglio, è sostanza divina». Maroni è stato anche presidente della Regione Lombardia, ma anche ministro degli Interni e del Lavoro nei governi guidati da Silvio Berlusconi. 

Grande il cordoglio del mondo della politica e non solo. Matteo Salvini, suo successore alla guida del partito, ha pubblicato una foto con Maroni con il messaggio: «Grande segretario, super ministro, ottimo governatore, leghista sempre e per sempre. Buon vento Roberto». Anche Paolo Gentiloni, Commissario europeo per l’Economia ed ex premier vicino all’area Partito Democratico, ha scritto su Twitter: «Ricordo Roberto Maroni, leghista appassionato, ministro competente, uomo leale, simpatico, impegnato». Secondo quanto riporta l’Ansa, Maroni si è spento nella sua casa nel Varesotto, dove ha trascorso gli ultimi mesi in cui ha affrontato una grave malattia. 

Tags: Lega , politica , Roberto Maroni