Rupert Grint: “La prima notte da papà è stata terribile”

Rupert Grint, l’attore che ha prestato voce e volto al simpaticissimo Ron Weasley, l’inseparabile e leale amico di Harry Potter, è diventato papà. La piccola Wednesday (ebbene sì, si chiama proprio mercoledì!) è nata nove mesi fa dalla relazione con l’attrice Georgia Groom.

“La prima notte da papà? È stata terribile!”, confessa l’attore che per la prima volta parla del ruolo che lo ha messo di più alla prova. “Non ho chiuso occhio, controllavo ogni minuto che la piccola respirasse. Mi hanno sempre detto che i neonati possono morire mentre dormono e, devo ammettere, che è stata a lungo una delle mie paure più grandi” ha ammesso Grint intervistato da Esquire.

A cuore aperto, ha raccontato di aver avuto anche una crisi d’identità: “Ho pensato di dover cambiare tutto, a partire dal mio guardaroba. Volevo che la mia immagine fosse quella di un padre, ma esattamente come si veste un padre?! L’arrivo di mia figlia mi ha cambiato completamente e ora che mi sono calmato ho iniziato a dormire di più e ho smesso di fumare, posso ammettere che è la cosa più divertente della mia vita!”.

Di recente l’attore è tornato a parlare anche della saga di J.K. Rowling a cui deve la popolarità: “Tornare ora sul set di ‘Harry Potter’? Non riesco a immaginarlo ora, ma accetterei se dicessero di sì anche tutti gli altri. Quella che abbiamo vissuto è stata un’esperienza davvero unica e nessuno può capirlo davvero a parte noi”.

Tags: Harry Potter , Ron Weasley , Rupert Grint