Saint Laurent SS 22: il glamour eighties sotto la Torre Eiffel

Il glamour degli anni ’80, le silhouette slanciate, i tessuti elasticizzati: la collezione Spring/Summer 2022 di Saint Laurent è rigorosa ma non rinuncia alle faville. Le modelle sfilano in una delle location più belle della settimana della moda parigina, con le luci della Torre Eiffel che illuminano la passerella su cui si erge una maestosa cascata d’acqua. I must-have?

Senza dubbio le catsuit, tutine elasticizzate che vengono presentate in tutte le nuances, dal rosso fuoco al nero fino ai pastelli che colorano fantasie floreali dall’accento girly e bon ton. Per non parlare della stampa con maxi rose rosse e delle giacche robe manteau senza niente sotto. «Ho visto blazer over ovunque su Instagram, ma volevo far vedere cosa significasse indossare una vera giacca dal taglio sartoriale» ha spiegato Anthony Vaccarello, direttore creativo della Maison.

La musa ispiratrice questa volta è stata Paloma Picasso con “la sua severità glamour”. Gli elementi che hanno reso celebre il marchio della Rive Gauche ci sono tutti: top con fiocchi, body scollati, abiti midi con spacchi vertiginosi, tailleur, pantaloni a sigaretta. Pratici anche gli accessori, le mani sono libere, il portafoglio/pochette si porta infilato nella cinta. La vita alta slancia e i gioielli sono vistosi: si può esagerare con collane, bracciali e orecchini perchè il ton sur ton dei look lo permette.

Un rigore essenziale, un ritorno al taglio sartoriale, alle geometrie precise e a un nuovo concetto di eleganza. Quell’acqua che continua a sgorgare in passerella lava tutto, resta solo l’essenziale. Ai piedi delle modelle sandali e plateau in vernice vertiginosi danno un peso preciso a ogni passo. Le donne Saint Laurent sanno dove andare e rendono sfumato il confine tra casual e abito da sera, sono padrone del loro corpo e hanno la giusta attitude per ottenere tutto ciò che vogliono.

Tags: Paris Fashion Week , Saint Laurent , SS 22 , Torre Eiffel