Sanremo 2024, i look dell’ultima serata

La 74esima edizione del Festival di Sanremo è ufficialmente terminata, con Angelina Mango come vincitrice. Come ogni anno, infatti, il palco dell’Ariston per cinque – lunghe – serate ha ospitato artisti che abbiamo amato, che hanno fatto discutere e altri che abbiamo scoperto o riscoperto. Proprio come i brand che li hanno vestiti, incorniciando le loro esibizioni e raccontando qualcosa in più di quello che abbiamo visto. 

Tra le prime cantanti in gara dell’ultima serata di Sanremo 2024 c’era Big Mama, con un abito rosso fuoco con corsetto e un’ampia gonna sorretta da una crinolina a vista. Sicuramente originale, ma l’effetto bomboniera è dietro l’angolo.

Dopo di lei c’è stato Gazzelle che ieri sera, per la prima volta, ha indossato il blazer, ovviamente con l’immancabile felpa. Oversize e contemporanea, senza prendersi troppo sul serio, Flavio, in arte Gazzelle, ci ha stupito positivamente. Dargen D’Amico metà rosso, metà nero, con un completo custom Moschino impreziosito da tanti cuori, non è sicuramente stato tra i nostri look preferiti, ma apprezziamo la coerenza portata avanti nel corso di tutto il Festival.

Loredana Bertè ci regala per l’ultima volta al Festival di Sanremo 2024 una delle creazioni di Pierpaolo Piccioli per Valentino che, come le altre viste nel corso delle scorse serate, riflette pienamente la sua personalità. Non quella “Pazza”, ma quella rock di un’artista che ha sempre un posto speciale nei nostri cuori. Menzione speciale per gli occhiali da sole, gli stessi, in versione nera, indossanti nientemeno che da Beyoncé.

Senza pensarci due volte possiamo affermare che ieri sera, in fatto di look, il vincitore è stato Mahmood. Anche lui in Valentino, ha tradotto la sua “Tuta Gold” con un paio di pantaloni cargo ricoperti di paillettes dorate e un capospalla in pelle con scollo a V da cui spuntano i gioielli, ovviamente gold.

Dopo di lui sono arrivati sul palco i Santi Francesi, che al termine del Festival sono ormai i santi della moda. Anche ieri sera indossavano Dolce&Gabbana, con due outfit total white che hanno tradotto a pieno la direzione più contemporanea del menswear.

L’abito indossato da Alessandra Amoroso, firmato Roberto Cavalli, non è stato tra i migliori indossati dall’artista nel corso del Festival, ma comunque un compito ben svolto.

Alfa in t-shirt e pantaloni total black, nel corso della serata sui social ha affermato di non amare il fatto di indossare abiti costosi perché preferisce mettere al primo posto le sue canzoni e i suoi testi. Ok, ma tra abiti d’alta moda e una t-shit nera, ci sono anche vie di mezzo decisamente più emozionanti.

Irama ieri sera ha abbandonato i pantaloni in pelle per un completo nero che forse aveva qualche centimetro di tessuto di troppo, ma molto giusto nel complesso. 

Annalisa è salita sul palco con un outfit Dolce&Gabbana che ci ricorda tutti quelli indossati nelle serate precedenti, ma, stavolta, in lungo.

Ghali, dal canto suo, ha continuato a stupire per l’originalità dei suoi look durante tutto il Festival. Proprio ieri, si è distinto con un completo nero, caratterizzato da pantaloni sartoriali e un top con spalle strutturate e maniche scintillanti, completato da guanti incorporati, confermando così il suo stile all’avanguardia.

Angelina Mango ha brillato in Etro, conquistando il pubblico non solo con le sue performance, ma anche con i suoi look, che riflettevano alla perfezione la sua essenza giovane e intricata.

Emma ha optato per una tuta in pelle firmata Ferrari, resa ancora più luminosa da un paio di décolleté rosse, colore simbolo del celebre brand.

I Ricchi e Poveri hanno catturato il cuore del pubblico e, per l’ultima serata del Festival, hanno scelto Vivetta, un marchio che incarna perfettamente il loro spirito giocoso, con abiti rossi decorati con fiocchetti e perline.

Clara, in un abito di Rabanne, è stata la rivelazione della serata, trasformandosi in un vero e proprio diamante grezzo. Dallo scollo halter all’orlo asimmetrico, fino ai sandali alti luccicanti, il suo look era semplicemente perfetto.

L’ultima ad esibirsi è stata Rose Villain, che in Giorgio Armani Privè si è trasformata in una sirena dark e luccicante.

[📸 IPA]

Tags: Look , outfit , Festival di Sanremo 2024