Sin dagli esordi, Dolce&Gabbana ha anticipato stili e tendenze che oggi sono più attuali che mai

Stefano Gabbana è tornato recentemente sui social network, e il suo nuovo account @mister.gabbana si occupa soprattutto di raccontare la storia di uno dei marchi più iconici del Made In Italy, ripercorrendo come un vero e proprio archivio digitale, le collezioni uniche e indimenticabili del brand fondato insieme a Domenico Dolce sul finire degli anni ’80. Perché Dolce&Gabbana non è solo un brand, ma un impero fatto di incredibili successi, dove c’è l’italianità, innalzata a valore supremo di bellezza e tradizione artigianale, ma anche avanguardia e sperimentazione, nonché una non comune capacità di lungimiranza che ancora oggi si traduce in collezioni meravigliosamente seducenti e contemporanee.

Se ad oggi sembra essere ormai un concetto sdoganato, è stato proprio Dolce&Gabbana tra i primi a portare in passerella la lingerie e l’underwear non come qualcosa da nascondere, ma da esibire orgogliosamente. Basta dare un occhio alle loro collezioni di inizio anni ’90: troviamo la corsetteria – ancora oggi main core del marchio – ma anche l’intimo di ispirazione sportiva, mid-socks, tessuti fascianti che sembrano perfetti per una lezione di danza, ma sempre caratterizzati da quel tocco di sontuosa femminilità che è nel dna del brand. L’intimo a vista, anche in versione maschile, ma anche il bon ton più elegante, ispirazioni che oggi ritroviamo nelle estetiche tanto care alla Gen Z come quella “Mob Wife” o “Old Money”, sempre rivisitati in chiave sensuale e tutta italiana, i dandy del passato, esotismo e accenni barocchi, il maschile e il femminile che si incontrano e mixano i loro elementi più distintivi per creare qualcosa di mai visto prima. Se poi vi dicessimo che in tempi non sospetti sono stati i primi a portare in passerella le top models solo con indosso un telo doccia, è chiaro che il confine tra intuizione e chiaroveggenza è davvero sottile.

A differenza degli innumerevoli brand che, proprietà dei grandi gruppi, spesso hanno rischiato di snaturarsi perdendo il loro intento originario, Dolce&Gabbana ha saputo mantenere intatta negli anni una propria indipendenza di visione creativa, vincente perché autentica,  frutto di ricerca costante e di capacità di guardare oltre, e per questo destinata ad ispirare i posteri per ancora tantissime generazioni.

[📷 Getty Images; Madeira, Zeppelinphoto / IPA]

Tags: Dolce & Gabbana , 90s , archivio