Steve Jobs, cifra record per il manuale di “Apple II”: 800mila dollari

Ottocentomila dollari. È la cifra da capogiro spesa all’asta per un manuale di “Apple II”, lo storico computer prodotto 41 anni fa dal colosso americano e firmato da Steve Jobs. Ad acquistarlo è stato Jim Irsay, proprietario degli Indianapolis Colts, squadra professionistica di football americano della National Football League.
Il testo di 196 pagine, datato 1980 – tre anni dopo il rilascio del dispositivo, nel 1997 – è siglato da Jobs e dal secondo Ceo dell’azienda, Mike Markkula.

Jobs, scomparso il 5 ottobre 2011 a Palo Alto, in California, scrisse a 25 anni sul manuale: “Julian, la tua generazione è la prima a crescere con i computer. Vai a cambiare il mondo! Steven Jobs, 1980”. Un messaggio rivolto a Julian Brewer, figlio di un ex distributore di prodotti Apple nel Regno Unito, che ricevette la visita di Jobs e di Markkula durante una campagna di promozione nel Paese.

I ricavi di Apple II permisero all’azienda di crescere esponenzialmente. Nella stessa asta, sono stati venduti il manuale dell’Apple II (a quasi 480mila dollari) e una lettera dattiloscritta firmata da Jobs e un esemplare di Apple I (a poco meno di 465mila dollari).

Tags: Apple II , asta , Jim Irsay , Julian Brewer , manuale , Steve Jobs