The chocolate guy: quando anche il cioccolato diventa arte

Passione e gusto, ma non solo. Amaury Guichon, che sul suo profilo Instagram si chiama “The Chocolate Guy”, non è solo un pasticcere, ma un vero e proprio scultore del cioccolato. Nato a Cannes nel 1991, il cioccolatiere che solo su TikTok vanta poco meno di 24 milioni di follower, una volta terminata – brillantemente – la scuola di pasticceria ha girato il mondo grazie alla sua creatività, da Ginevra a Parigi, fino agli Stati Uniti, dove si è trasferito all’età di 22 anni scegliendo Las Vegas come residenza.

L’arte della pasticceria scorre nelle vene di Amaury Guichon, che ha conquistato il cuore non solo di golosi clienti, ma anche di illustri colleghi come, tra gli altri, Christophe Michalak, Christophe Adam, Pierre Marcolini e Philippe Urraca, che hanno rivestito il ruolo di giudici nel concorso reality show nazionale “Qui Sera le Prochain Grand Pâtissier?”. Da lì la sua carriera decolla: lavoro, lavoro, lavoro, fino all’apertura della sua accademia di pasticceria.

Ma la vera notorietà, almeno quella che lo ha consacrato al grande pubblico, Amaury Guichon, o “The Chocolate Guy”, l’ha raggiunta sui social. Nel 2016 il suo assistente inizia a pubblicare video delle sue creazioni e da lì le sue opere interamente fatte di cioccolato hanno invaso i feed di golosi e non solo, raggiungendo una portata mondiale mentre in molti si chiedono: ma non è un peccato mangiare una scultura così bella?

[📸 e 📹 Instagram: amauryguichon]

Tags: Arte , Cioccolato , Amaury Guichon