The Idol, la serie di The Weeknd, potrebbe non avere una seconda stagione

Dopo aver suscitato enorme clamore, la serie “The Idol” potrebbe non avere una seconda stagione. Secondo una fonte di Page Six, la decisione sarebbe proprio della star e co-creatore della serie Abel Tesfaye, in arte The Weeknd: «The Idol non è mai stata pensata per essere uno show di lunga durata», ha rivelato la fonte.

Altre due fonti avrebbero inoltre rivelato a Page Six che lavorare con The Weeknd non è stata “un’esperienza ideale”, definendo il cantante “un egocentrico”. Tuttavia, altre voci vicine alla produzione raccolte dal magazine, hanno rivelato che il cantante era molto amato sul set: «Ha letteralmente aperto casa sua al cast e alla troupe».

Nei giorni scorsi sia The Weeknd sia la serie sono stati investiti dalle polemiche legate alla scena erotica presente nel secondo episodio, in cui il personaggio interpretato dal cantante benda la popstar Jocelyn (interpretata da Lily-Rose Depp) e la “istruisce” suggerendole vari giochi erotici.

Se molti spettatori si sono detti sconvolti dalla scena, proprio The Weekend ha dichiarato che voleva che la scena suscitasse esattamente quella sensazione. Anche in occasione della sua prima mondiale a Cannes, “The Idol” aveva parecchie recensioni negative, molte delle quali l’hanno definita una «sordida fantasia maschile». Inoltre, da quando è stata rilasciata la prima puntata su HBO all’inizio di questo mese, gli ascolti sono già diminuiti del 12% a causa dei continui contraccolpi e critiche.

Tags: The Weekend , Lily-Rose Depp , The Idol