Theo James rivela perché ha abbandonato la musica: “Quando suonavo in una band, mi hanno lanciato addosso una bottiglia di urina”

Sapevate che Theo James all’inizio della sua carriera era un musicista? Un sogno, quello del mondo della musica, che l’attore ha portato avanti per qualche tempo esibendosi con diverse band, «tutte terribili», come ammette lui stesso in una nuova intervista rilasciata a “The Kelly Clarckson Show”, prima di lasciare definitivamente il mondo della musica a causa di uno spiacevole quanto insolito evento.

«Anche tu fai parte di una famiglia musicale (…) è tuo zio John Cameron?», chiede l’intervistatrice a cui Theo James risponde: «È fantastico. È un musicista, un compositore, ma è un arrangiatore, e ha avuto una grande influenza nella mia vita. Sai, sta ancora arrangiando ed esibendosi, e ha 83 anni. Lo sto invecchiando (…), avrà tipo… credo abbia 80 anni». La domanda sorge spontanea: «Essendo a contatto con musica del genere, hai mai voluto percorrere quella direzione?»

«L’ho fatto. Era quello che volevo fare all’inizio, tipo da sempre. Ero in band, volevo essere una rockstar. E ho suonato centinaia di concerti. Ero in varie band diverse, la maggior parte delle quali terribili. (…) Sì, un sacco di cose sono andate storte. Voglio dire, mi sono schiacciato il piede spostando una specie di apparecchiatura sul palco una volta. Guardavo nella direzione sbagliata. E questo rullo mi ha schiacciato tutto il piede. Quando suonavo in una band, mi hanno lanciato addosso una bottiglia di urina. Sì. Il che è stato bello. A quel punto ho pensato: “Forse dovrei provare qualcos’altro”», ha raccontato infatti l’attore.

[📸 SIPA / IPA]

Tags: Theo James