Travis Scott: causa da 2 miliardi di dollari per la tragedia di Astroworld

Ogni giorno emergono nuovi dettagli sulle vicende dell’Astroworld e le sue tragiche conseguenze. L’avvocato Thomas Henry – che rappresenta più di 200 presunte vittime – ha intentato una causa dal valore di 2 miliardi di dollari contro Travis Scott e altri.
«Gli imputati stavano per fare una somma esorbitante di denaro da questo evento, eppure hanno scelto di tagliare gli angoli, tagliare i costi e mettere a rischio i partecipanti al festival».

L’avvocato del rapper, Edwin F. McPherson, ha dichiarato a “TMZ”: «Ci sono state più dita puntate, molte delle quali da parte di funzionari della città, che hanno inviato messaggi incoerenti e hanno fatto marcia indietro rispetto alle dichiarazioni originarie. Il capo della polizia di Houston Troy Finner è stato citato dal “New York Times” per aver detto ‘Non puoi semplicemente chiudere quando hai oltre 50.000 individui […]’ Eppure, poco tempo dopo, il capo Finner afferma che la responsabilità di fermare lo spettacolo ricade su Travis».

Proseguendo nella ricostruzione dei fatti, McPherson ha voluto specificare che non fosse compito del rapper fermare l’evento: «È stato riferito che il piano operativo prevede che solo il direttore del festival e i produttori esecutivi hanno l’autorità di fermare lo spettacolo, nessuno dei quali fa parte della troupe di Travis. […] Le indagini dovrebbero iniziare a procedere con il dito puntato in modo che insieme possiamo identificare esattamente cosa è successo e come possiamo impedire che qualcosa di simile accada di nuovo».

Alcune fonti vicine a Scott hanno raccontato al tabloid citato: « L’incidente ripreso in video dalla folla in cui un fan è visto su una piattaforma della telecamera che chiede a un operatore di fermare lo spettacolo si è verificato a 50 metri dal palco ed era impossibile per Travis vederlo. Ci è stato anche detto che non solo era lontano dal palco, ma il cameraman in questione proveniva da una società separata e non aveva una linea di comunicazione diretta con Travis e il suo team».

Tags: Travis Scott , Causa , tragedia , Astroworld Festival , 2 miliardi , Edwin F. McPherson , Thomas Henry , legale