Tutto sull’abito bondage di Dua Lipa ai Grammy

Che Dua Lipa fosse una vera “Versace’s girl” lo avevamo capito subito. Con la sua attitude sfrontata, il pink power, la sua capacità di osare e provocare senza cadere nell’eccesso, anche ieri sera ai Grammy Awards 2022 ha aggiunto grinta e glam sia sul palco, che sul red carpet. Capelli lunghissimi e biondissimi per la popstar che, per l’occasione, ha indossato due total look studiati per lei da Donatella Versace. Il primo è uno degli abiti più cari alla designer, disegnato dal fratello Gianni e sfoggiato da lei stessa nel ‘92. Fa parte della Miss S&M Collection bondage del 1992 ed è entrato nella storia come uno dei look più provocanti degli anni ’90.

Donatella Versace

In passerella, quel look è stato indossato da Christy Turlington, ma poi lo abbiamo rivisto tantissimo, anche addosso a Cindy Crawford, Candice Swanepoel, Naomi Campbell, Kim Kardashian e Kaia Gerber.

Per Dua è stato ripensato in chiave chic, composto dall’iconico bustier nero con cinghie, stringhe e fibbie oro che si intrecciano sulla schiena nuda, con gonna lunga dalla silhouette scolpita aperta dietro. A completare il look ci ha pensato una collana vintage della stessa collezione, formata da chain choker oro da cui pendevano cuori e meduse, simbolo della Maison.

Dua Lipa
Tags: Donatella Versace , Dua Lipa , Kaia Gerber , Versace