Valentino lancia la felpa limited edition (V)Vaccinated

Quella che in tanti pensavano fosse semplicemente una trovata geniale di Pierpaolo Piccioli è invece una felpa in vendita per una buona causa. “Vaccinarsi non è una scelta. È una responsabilità civile. Non si può essere liberi di scegliere di rispettare gli altri”, aveva scritto il direttore creativo di Valentino sotto il post con una felpa e la scritta (V)Vaccinated (rigorosamente) in rosso. (V)Vaccinated è infatti il progetto charity lanciato dalla Maison per sostenere la campagna vaccinale Unicef.

Creata dall’artista pop americano Cloney, la felpa si può acquistare sul sito ufficiale della Maison. Lady Gaga è stata tra le prime celebs a indossare il capo limited edition.


“Siamo lieti di unire le forze con Unicef in questo importante programma per portare il vaccino contro il Covid a livello internazionale. Come marchio siamo orgogliosi di avere un ruolo attivo e di poter usare la nostra voce per raccogliere risorse in uno sforzo comune per promuovere un cambiamento positivo”, ha commentato l’amministratore delegato di Valentino, Jacopo Venturini.


I ricavati delle vendite saranno infatti donati al progetto attraverso cui Unicef si impegna a consegnare più di 2 miliardi di dosi di vaccino. Covax nasce con l’obbiettivo di accelerare il percorso verso la fine della pandemia provvedendo un accesso equo e globale al vaccino, alle terapie diagnostiche e alle cure anche tra le popolazioni dei paesi a basso reddito.

Tags: Pierpaolo Piccioli , Vaccinated , Valentino