Vittoria Ceretti rimette riga i “nepo baby”: ma chi sono?

Un volto noto all’interno del panorama fashion e non solo. La top model Vittoria Ceretti è una delle icone più amate e corteggiate dai brand di moda di tutto il mondo, ma gli italiani (quelli che non seguono la moda) l’hanno conosciuta grazie alla sua partecipazione a Sanremo 2021, nelle vesti di co-conduttrice. 24 anni e milioni di sfilate alle spalle, la supermodella bresciana ha costruito il suo successo da sola dopo anni di duro lavoro, e vuole che questo sia chiaro a tutti. Soprattutto a chi si “paragona a lei”, ma non è – e non è mai stato – nelle sue stesse condizioni. Vittoria si scaglia contro i figli di papà, i cosiddetti “nepo baby”: i figli di celebrità che si trovano la strada spianata grazie alla posizione e le conoscenze dei genitori. Con una story sul suo profilo Instagram, la top model parrebbe aver lanciato una frecciatina proprio a Lily-Rose Depp (figlia di Johnny Depp e Vanessa Paradis), che ha recentemente dichiarato di non aver ricevuto aiuto da parte di nessuno dei suoi genitori. Quello del nepotismo è un problema diffuso in ogni ambito lavorativo ma soprattutto nel mondo dello spettacolo, in cui sempre più individui senza un apparente talento si ritrovano in posizioni di spicco grazie ad una spinta da parte della famiglia. Ma chi sono le celebrità prese di mira dalla top model?

Su Urban Dictionary “nepo baby” è l’abbreviazione gergale di “nepotism baby”, e sta ad indicare tutte quelle celebrità “acquisite” che devono il loro successo alla carriera dei genitori. In particolare si tratta di individui che godono di posizioni di spicco pur senza avere – o eguagliare – il talento artistico dei genitori. Quella del nepotismo è da sempre una problematica molto diffusa nello spettacolo.

La top model Vittoria Ceretti si è costruita il suo successo planetario con fatica. Con una story su Instagram, la modella ha rivolto una frecciatina ai “nepo baby”, sottolineando che i primi cinque anni della sua carriera sono stati durissimi e che ha dovuto affrontare molti rifiuti e mancanza di soldi. Vittoria si rivolge a quelli che si paragonano a lei, ma in realtà hanno sempre avuto la strada spianata. Ma con chi ce l’ha di preciso?

La “nepo baby” in questione sembrerebbe essere proprio Lily-Rose Depp, figlia di Johnny Depp e Vanessa Paradis, che ha recentemente sostenuto in un’intervista di non aver ricevuto aiuto da parte dei genitori. Dal debutto a 16 anni come ambassador di Chanel alle serie tv di spicco, la 23enne si è scagliata contro i pregiudizi dichiarando che “nessuno vi farà arrivare se non siete giusti per il ruolo”.

Oltre a Lily-Rose Depp, sono molti i nomi collegati alla categoria “nepo baby”, nel mondo delle celebrità. Inizialmente, i social credevano che Vittoria si stesse riferendo a Zoë Kravitz, figlia di Lisa Bonet e Lenny Kravitz. Ma anche Kaia Gerber deve parte del suo successo alla madre Cindy Crawford, così come le top model Bella e Gigi Hadid, figlie del magnate Mohamed Hadid, e Lila Moss, figlia di Kate Moss.

Non solo “figli/e di”, ma anche “fidanzati/e di”: il mondo del nepotismo, nel jet set, comprende anche celebrità diventate tali grazie al proprio partner. Un esempio lampante è Julia Fox, che sta vivendo una fase di successo mondiale in seguito alla storia con Kanye West, Hailey Balwin Bieber e Pete Davidson.

Tags: celeb , Fashion , Fashion Week , Johnny Depp , Kate Moss , Lily-Rose Depp , moda , modella , nepo baby , Top Model , Vittoria Ceretti