“We are the People”, l’inno di Euro 2020 è un plagio di “Ringo Starr”?

“We are the People”, l’inno ufficiale di Euro 2020, composto da Martin Garrix e Bono – voce e chitarra degli U2 – e The Edge, è stata accusata di essere un plagio di “Ringo Starr”, pezzo che ha permesso ai Pinguini Tattici Nucleari di classificarsi al terzo posto al Festival di Sanremo nel 2020.

Nelle ultime ore sui social si sono moltiplicati i commenti in cui gli utenti hanno fatto notare la somiglianza tra i jingle dei brani.

“Qualcuno – si legge su Twitter – avvisi i tizi degli Europei che la sigla è uguale alla canzone dei Pinguini Tattici Nucleari”. E ancora: “Per un momento ‘We are the people’ mi suonava come ‘In un mondo di Paul e di John io sono Ringo Starr’”.

Parlare di plagio è probabilmente eccessivo, ma le similitudini tra i jingle appaiono evidenti.

Se i tweet ironici non sono mancati, non pochi utenti hanno sottolineato che un ipotetico plagio da parte di icone del rock come gli U2 non è poi così negativo.

Ecco i video a confronto:

Tags: Bono , Pinguini Tattici Nucleari , U2