William vede il principe Andrea come una “minaccia” per la famiglia reale

Secondo quanto rivelato da alcune fonti al “Sunday Times”, il principe William considera il principe Andrea una “minaccia” per la famiglia reale inglese. Il quotidiano ha spiegato in maniera approfondita la condizione di isolamento in cui versa il duca di York. “William non è un fan dello zio Andrew”, si racconta.

Coinvolto nel caso Epstein, Andrea è accusato di violenza sessuale sull’allora minorenne Virginia Roberts Giuffé. Una macchia che può ledere la reputazione della famiglia reale. “Non c’è alcuna speranza che Andrea torni in prima linea – dicono ancora le fonti – William non è di certo un sostenitore di suo zio e crede che questa ostinazione di Andrea sia molto pericolosa, anche perché quest’ultimo dimostra ogni volta di non mostrare rispetto verso la sua stessa famiglia”.

“Furioso” per la situazione sarebbe anche il principe Carlo. “Vuole molto bene a suo fratello ma la questione continua a danneggiare la famiglia reale e tutta l’istituzione, è impossibile tornare allo status quo precedente, le accuse sono troppo gravi”

I reali, insomma, non vogliono che il Duca di York torni alla vita pubblica. La sua assenza a eventi e foto ufficiali non è un caso, come dimostra il caso emblematico del matrimonio di sua figlia, la principessa Beatrice con Edoardo Mapelli Mozzi.

Le fonti smentiscono anche qualsiasi forma di sostegno economico da parte della Regina nei confronti di Andrea. “Non sta utilizzando alcun denaro pubblico per le sue vicende private”. Sua Maestà avrebbe un atteggiamento freddo nei confronti del figlio.

Tags: Jeffrey Epstein , Principe Andrea , Principe Carlo , principe william , Regina Elisabetta , Sunday Times